Perché il taping é una terapia fisica

Le terapie fisiche possono essere considerate tutte quelle forme di terapia, nei quali si vuole indirizzare l apparato muscoloscheletrico con stimoli fisici, dei quali si sa da esperienza ed evidenzia che abbiano un effetto terapeutico.
Le forme piú conosciute sono elettroterapia e ultrasuono ed applicazioni di calore e freddo.
Vengono soministrati in forma passiva, cioé il paziente viene posizionato in una posizioni confortebole e il mezzo terapeutico/apparecchio viene applicato ed impostato da parte del terapista. Si tratta di “terapia fisica passiva”.

          

La terapia manuale o fisioterapia passiva consiste di movimenti e manovre differenziate da parte del terapista (p.e. massaggi terapeutici, mobilizzazione articolari, manipulazioni della colonna vertebrale, tecniche specifiche per i tessuti molli).

Nella fisioterapia attiva il pazienti svolgono un ruolo attivo, faccendo degli esercizi attivi specifici, che vongono scelti ed instruiti al paziente da parte del terapista.

Pensando al taping kinesiologico, a quale delle 3 categorie appartiene?
Il taping é una terapia fisica. Non é niente altro che una terapia meccanica passiva, che viene applicata dal paziente stesso o meglio da parte del terapista di fiduca. La grande differenza in confronto alle altre terapie fisiche é che il cerotto esegue il suo ruolo 24 ore su 24. Proprio questo era la idea che avevano in mente gli inventori del concetto kinesiology taping: Un mezzo terapeutico che, se indicato e applicato correttamente, influisce positivamente e puó accelerare il processo di guarigione anche dopo aver lasciato lo studio di terapia ed anche fino all prossima seduta di terapia.

 

Al giorno d oggi si sa che i miglior risultati possono essere raggiunti attraverso la combinazione di
a) terapia manuale o fisioterapia passiva
b) terapia fisica e taping
c) esercizi terapeutici specifici
sulla basi di un esame ed una valutazione da un professionista diplomata (p.e. medico specialista, fisioterapista, massofisioterapista, chiropratico, terapista della riabilitazione, osteopata).

I possibili effetti dell bendaggio neuromuscolare sul apparato locomotorio lo puó leggere nel in questo articolo recente.

 

Se ha ulteriore domande o dubbi riguardante le informazioni appena riportati puó lasciare un commento e le rispondiamo volentieri.
Puó contattare anche il suo terapista o professionista della riabilitazione di fiducia che ha fatto una formazione ed ha esperienza con il taping kinesiologico/neuromuscolare.

Disclaimer
Gli informazioni, le applicazioni e consigli riportati su questo sito sono intesi per uso didattico e non sostituiscono una valutazione e terapia accurata da una professionista sanitario.
In caso di seri sintomi (dolore forte, dolore notturno, limitazioni funzionali acuti, ferite aperte, sintomi sistemici ecc.) contatti il suo medico di fiduca.

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Applicazioni per ematomi superficiali

Indicazione
Ematoma superficiale

 

Cause
Un ematoma superficiale si forma dopo una lesione di vasi
-attraverso un trauma diretto (p.e. caduta, colpo) o
-durante una operazione (p.e. operazione al anca)

 

Obiettivo
Accelerare il drenaggio/assorbimento del ematoma

 

Applicazione

 

 

 

 

 

 

 

Questa applicazione é classificata semplice: puó essere eseguita anche da non-professionisti.

Punti chiave:
-Tape a ventaglio: 2 tape a ventaglio, angolati tra di loro
-tensione del tape di 10-25% sulla area del ematoma
-il ventaglio del tape é distribuito sul intero ematoma
-la base del tape é prossimale: significa che la base é piú vicino al centro del corpo che il ventaglio

1.    I 2 ventagli dovranno coprire tutto l ematoma, la base é aggiuntiva. Il tape viene misurato sul edema aggiungendo 2-3 cm per la base e viene tagliato dal rotolo.

2.    La base del tape é piú vicina al centro del corpo che il ventagio stesso.
p.e. se l ematoma é sulla la base viene applicata un po piú vicino all anca che il ventaglio e non vicino al ginocchio.
p.e. se l ematoma é sul anca il ventaglio viene applicato direttamenta sul ematoma ma la base viene applicata piú sopra e non sotto l anca

3.    Creare il ventaglio tagliando il tape in 5-6 strati che formano il ventagio. La base non fa parte del ventaglio é quindi non viene tagliata.

4.    Tutti gli angoli presenti vengono arotondati: sia i due angoli di ogni strato del ventaglio, sia tutti i due angoli della base.

5.    Togliere la carta della base SENZA TENSIONE e applicare la base NON sul ematoma ma un po piú vicino al centro del corpo.

6.    Togliere la carta del ventaglio ma NON giá applicare il ventaglio.

7.    Applicare ogni strato del ventaglio con 10-25% di tensione. I finali 1-2cm di ogni strato vengono applicati senza tensione.

8.    Striscare sul tape piú volte per farlo meglio adderire alla cute.

9.    ripeterlo il stesso procedimento per il secondo tape a ventaglio che verra applicato angolato in relazione al primo.

Come funziona (tecnico)
La componente elastica del cerotto/tape guida il sangue fuoriuscito e i liquidi interstiziali in aree non congestiti piú vicine al centro del corpo, attraverso vie linfatiche superficiali.

 

Se ha ulteriore domande o dubbi riguardante le informazioni appena riportati puó lasciare un commento e le rispondiamo volentieri.
Puó contattare anche il suo terapista o professionista della riabilitazione di fiducia che ha fatto una formazione ed ha esperienza con il taping kinesiologico/neuromuscolare.

Disclaimer
Gli informazioni, le applicazioni e consigli riportati su questo sito sono intesi per uso didattico e non sostituiscono una valutazione e terapia accurata da una professionista sanitario.
In caso di seri sintomi (dolore forte, dolore notturno, limitazioni funzionali acuti, ferite aperte, sintomi sistemici ecc.) contatti il suo medico di fiduca.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I possibili effetti del taping kinesiologico/neuromuscolare

I possibili effetti del taping kinesiologico/neuromuscolare

cute

  • Riduce dolore superficiale
    - stimulando dei mecanorecettori della cute
    - diminuendo la infiammazione e la pressione sui mecanorecettori attraverso un
  • microsollevamento della cute (termine: “convulsioni”).


circolazione e sistema linfatico

  • accelera il flusso linfatico
  • aumento della circolazione superficiale locale
  • riduce edema


muscoli

  • diminuzione dolore muscolare
  • piú escursione di un movimento
  • attivazione neuromuscolare: migliora la contrazione di un muscolo indebolito (facilitazione)
  • rilassamento muscolare: riduce il tono reattivo di un muscolo sovracaricato(inhibizione)
  • scaricare/alleviare di un muscolo
  • migliora la funzione di un muscolo
  • aiuta al ricovero di un muscolo
  • riduce la fatica muscolare


articolazioni

  • migliora l allinemanto articolare e la biomecchanica
  • bilancia muscoli agonisti ed antagonisti che agiscono su una articolazione
  • riduce la tensione protettiva dei muscoli vicini all articolazione
  • migliora il funzionamento di ligamenti e tendini
  • aumenta la propriocezione intorno ad un articolazione
  • riduzione di escursione di un movimento articolare
  • facilita la stabilitá muscolare di un articolazione
  • migliora la stabilitá passiva
  • scaricamento o correzione di specifici tessuti e strutturi articolari

fascia

  • per aumentare il movimento della fascia in una particolare direzione
  • rimodella la struttura della fascia

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Che cosa é un tape kinesiologico/neuromuscolare?
Si tratta di un cerotto (ingl.: tape) speciale con effetti terapeutici sul apparato neuromuscolosceletrico.
Applicato correttamente, questo cerotto é capace di migiliorare in particolare la funzione di muscoli, articolazioni e del sistema circolatorio/linfatico.

Pubblicato il da taping | Lascia un commento